Roulette francese, americana ed europea

by giorgiaminozzi Email Condividi su Facebook:

La Roulette è un gioco antico, inventato in Italia e poi importato in Francia nel XVIII secolo. Da secoli, quindi, è sempre uguale, se non fosse che oltre alla versione più conosciuta - quella, appunto, francese - se ne sono aggiunte altre due: quella americana e quella europea (o inglese).

 

Roulette francese

La roulette francese ha quattro croupier con funzioni differenti più un capotavolo. Il tavolo è composto da 36 numeri più lo zero. Tutti i numeri tranne lo zero sono divisi in numeri rossi e neri, mentre lo zero è verde. Le puntate possono andare su un singolo numero, su una combinazione di numeri o essere esterne al tavolo. La roulette francese è l'unica a conservare ancora oggi il francese come lingua esclusiva. Le frasi tipiche sono: Faites vos jeux (Fate il vostro gioco, si pronuncia all'apertura del tavolo), Le jeux il sont fait (I giochi sono fatti, al lancio della pallina), Rien va plus (Niente va più, fine delle puntate, quando la pallina sta per fermarsi).

 

Roulette americana

Rispetto alla roulette francese ed a quella europea (di cui parleremo più avanti), la roulette americana ha sia lo zero che il doppio zero. Questo significa che il banco (nella figura del croupier) ha più possibilità di vincere, perché quando esce lo zero o il giocatore perde metà della puntata, o la perde tutta o al massimo non perde e non vince niente (quest'ultima possibilità solo nella roulette francese, con lo zero "imprigionato"). La roulette americana è comunque molto famosa, sebbene per la sua maggiore difficoltà sia spesso preferita dai giocatori d'azzardo professionisti o da quelli più "coraggiosi".

 

Roulette europea

Oltre a differenziarsi per i tipi di puntata, la roulette europea (o inglese) si caratterizza per una maggiore semplicità rispetto a quella francese e per una maggior probabilità di vittoria rispetto a quella americana. Per questo motivo, è diventata subito molto popolare tra gli utenti della Roulette Live e online, la roulette giocata dal proprio pc su uno dei siti autorizzati al gioco d'azzardo online.


Orchidee rare online.
Resta aggiornato cliccando su Mi Piace

Condividi su Facebook:

       

Quanto conta la brochure nelle mie scelte da consumatrice

by giorgiaminozzi Email Condividi su Facebook:

Settembre è il mese in cui tutto ricomincia, anche la palestra. Ho cambiato da poco quartiere e non conosco molto bene le palestre vicino casa. Inoltre, non ho ancora deciso se iscrivermi in una palestra vicino al lavoro, così da risparmiarmi il traffico delle 18,00 del pomeriggio ed impiegare quel tempo per fare attività fisica. Indecisa, ho cominciato a visitare alcune palestre per chiedere informazioni. L'intenzione era quella di lasciare che il posto mi conquistasse, ma devo dire la verità: dopo sei palestre visitate ricordo a malapena la zona in cui si trovavano. Tutto ciò che mi resta è la brochure.

 

Un'attenta comparazione delle brochure

Mi siedo sul divano e mi metto a studiare attentamente le brochure: sono tutte di carta sottile, con immagini scadenti e testi scritti senza molta attenzione ( e io sono una che le nota queste cose!). Ce n'è però una molto interessante, realizzata con carata lucida, testi semplici ma grammaticalmente corretti, foto disposte in maniera gradevole, informazioni chiare e complete.

C'è poco da fare, quando la comunicazione è ben fatta, il cliente è sospinto in quella direzione, ed è condizionato nella scelta. E non è male, perché mi aspetto che una palestra che ha curato la brochure in maniera così attenta sappia anche curare i rapporti con la clientela in modo da soddisfarla nel migliore dei modi.

 

Se avessi una palestra...

Cosa ho imparato da questa esperienza: se avessi una palestra, non lesinerei sulle brochures. Cercherei un'agenzia seria che si occupi di realizzazione brochure Roma (la mia città) e tenterei di ottenere un prodotto bello esteticamente e molto chiaro. Capisco quanto sia difficile far entrare tutte le informazioni che riguardano una struttura sportiva in una semplice e piccola brochure, ma non si può fare diversamente. Laddove c'è più concorrenza - e con i grandi centri fitness di concorrenza ce n'è eccome - deve intervenire una strategia di comunicazione vincente per risultare vincitori.


Orchidee rare online.
Resta aggiornato cliccando su Mi Piace

Condividi su Facebook:

       

T-shirt personalizzate: ora la nostra squadra di cake design è a posto!

by giorgiaminozzi Email Condividi su Facebook:

Tempo fa ho partecipato ad una scuola di cake design. L'idea è nata guardando uno dei vari programmi di cucina in tv e, poiché amo fare dolci, ho provato a decorare una torta come suggeritomi dalla solerte presentatrice di turno. Che vi devo dire, è stato un flop totale! Non vi racconto in che condizioni pietose ho ridotto la mia povera cucina! Ad ogni modo, non ho voluto arrendermi ed ho cominciato ad informarmi in rete, scoprendo che la decorazione di torte adesso ha un nome molto in voga: il cake-design. Grazie a dei tutorial, ho imparato a fare le prime rudimentali decorazioni ed ho scoperto di essere portata, nonostante il fallimento iniziale. Ho comprato un libro, sono diventata sempre più esperta ed i miei amici hanno cominciato a chiedere a me le torte per il loro compleanno.

 

Dal corso alla squadra di cake-design

Poi un giorno, camminando per strada, ho letto su una locandina che in città stava per partire la seconda edizione di un corso di cake design. Accidenti - mi sono detta - potrebbe essere proprio ciò che cerco! Incuriosita, sono andata a parlare con l'Associazione culturale che organizzava il corso e mi sono iscritta. Il corso è durato alcune settimane ed è stata una bellissima esperienza: ho imparato moltissimi trucchi per decorare le torte e, soprattutto, ho conosciuto quelle che sarebbero diventate le mie compagne di squadra. Poco dopo la fine del corso, infatti, sono state aperte le iscrizioni per la gara di cake design. Io ed altre due ragazze abbiamo deciso di iscriverci partecipando come team: le "Cheescake leaders".

 

Le nostre T-shirt: la divisa vincente

Come Cheesecake leaders avevamo bisogno di un'uniforme. Tutte le altre squadre si sono presentate con un grembiulino in coordinato, ma noi abbiamo deciso di essere più originali e abbiamo ordinato su internet delle T-shirt personalizzate con il nostro logo (un muffin) ed il nostro colore (il rosso ciliegia). Creare delle t-shirt personalizzate online non è stato difficile: abbiamo cercato su Google, abbiamo scelto l'azienda che ci sembrava migliore e abbiamo creato la nostra maglietta, caricando il logo e selezionando taglia e colore. Dopo qualche giorno, ci siamo viste recapitare a casa il pacco con le t-shirt della nostra squadra. Durante la gara, tutti ci hanno fatto i complimenti per la nostra idea originale e ci hanno chiesto informazioni per avere la loro maglietta stampata. Non avremo vinto la gara (siamo arrivate terze!) ma di sicuro non siamo passate inosservate. E a vincere ci penseremo l'anno prossimo!


Orchidee rare online.
Resta aggiornato cliccando su Mi Piace

Condividi su Facebook:

       

Sushi, Cosplay e Casinò Live: un addio al nubilato un po' bizzarro!

by giorgiaminozzi Email Condividi su Facebook:

Ho un'amica che adora i videogiochi, porta occhiali spessi tre centimetri e indossa solo t-shirt. Ha un umorismo affilato come un coltellino svizzero, ma l'unica lama che possiede realmente è quella di plastica della spada laser di Star Wars, in bella mostra in camera sua. Adora i manga, adora i comics, adora le serie tv, adora i forum su cui parlare di tutte queste cose, e proprio in un forum ha conosciuto il suo futuro marito. Lui e lei - li chiameremo per comodità Rio e Ria - si sposano tra un mese, ed io sono la testimone, perché io sono la migliore amica di Ria.

 

Un addio al nubilato adatto alla mia amica

La testimone organizza l'addio al nubilato, ma non c'è niente di più lontano da Ria di serate in locali fashion, aperitivi dai colori flou e gadget maliziosi. Ria è una ragazza semplice con i suoi interessi. Gli unici gadget che ama sono quelli acquistati al Lucca Comics. Come organizzare il suo addio al nubilato? Ci ho pensato e ripensato, finché non è arrivato il colpo di genio: organizzerò un mega party in maschera a casa mia con le altre invitate. Non sarà difficile trovare tra le invitate delle amanti del cosplay, anzi ho il sospetto che siano tutte amanti del cosplay. Io mi ispirerò a Bleach, che è uno degli anime che Ria ama di più, e preparerò anche per lei un costume a sorpresa ispirato a quel capolavoro.

 

Programma della serata: cena, ricordi divertenti e... Casinò Live!

Ho pensato di organizzare la serata in questo modo: andrò a prendere Ria e la porterò bendata a casa mia. A casa, troverà tutte le amiche travestite e darò anche a lei il suo costume, poi mi cambierò io. La cena sarà ovviamente a base di sushi e okonomiyami. Chiederò ad ogni invitata di preparare un foglietto con un ricordo divertente o imbarazzante che riguarda Ria e lo farò leggere alla sposa davanti ad una videocamera. Se verrà fuori un filmato divertente, potrò addirittura proiettarlo durante la cerimonia!

E infine, dopo cena, sposterò la festa in un casinò! No, non un casinò vero (non abito mica a Venezia!), ma un casinò virtuale che somiglia in tutto e per tutto a quelli veri. Ho scoperto infatti che sul web ci sono dei Casinò Live dove si può giocare in collegamento webcam con un vero croupier! Sono sicura che ci divertiremo tantissimo e che Ria apprezzerà. Di sicuro sarà una serata originale, che lascerà la mia migliore amica a bocca aperta!


Orchidee rare online.
Resta aggiornato cliccando su Mi Piace

Condividi su Facebook:

       

Nasce Sport Fitness Magazine: sport e benessere gratis on line

by giorgiaminozzi Email Condividi su Facebook:

Ci sono molte ragioni per cui la nascita di uno sport magazine come Sport Fitness Magazine rappresenta una bella notizia per tutti noi appassionati di sport e benessere. Proverò ad elencare le principali.

 

News sportive

Su Sport Fitness Magazine lo sport è il vero protagonista. Oltre alle news sulle discipline più conosciute (calcio, tennis, pallavolo, basket eccetera), ci sono aggiornamenti ed approfondimenti anche sulle discipline di nicchia: equitazione, pallamano, badminton, arti marziali... Nel magazine, inoltre, si parla dei trend del momento, con notizie su discipline nuove o su quelle vecchie che tornano di moda. Qualche esempio? Il functional training, il trekmill, i kettlebell, l'hydrobike, il pilates...

 

Consigli di allenamento per fare sport nel modo giusto

Su Sport Fitness Magazine troverete video per allenarvi a casa e per imparare a svolgere gli esercizi nella maniera più corretta. Inoltre, tanti spunti per restare in forma sfruttando i movimenti che compiamo nella vita quotidiana (come salire le scale) o per conoscere i benefici di un'attività fisica leggera, alla portata di tutti (ad esempio la camminata).

 

Guide all'acquisto di attrezzature sportive

Avete intenzione di comprare il vostro primo tapis roulant? Avete sempre sognato di andare in canoa ma non sapete quale acquistare? Non conoscete la differenza tra una bicicletta da città ed una mountain bike? Su Sport Fitness Magazine troverete delle utili guide all'acquisto di articoli sportivi, oltre a schede tecniche di approfondimento.

 

Benessere psico-fisico e tempo libero

Sul magazine, troverete anche consigli di alimentazione e spunti per trascorrere il tempo libero in maniera divertente, da soli o in compagnia. Campeggio, viaggi sportivi, biciclette, biliardino, ping pong: tutto ciò che occorre per divertirsi, stare in forma e soprattutto ritrovare il proprio benessere!


Orchidee rare online.
Resta aggiornato cliccando su Mi Piace

Condividi su Facebook:

       

<< 1 ... 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 ... 19 >>