Come organizzare un torneo di biliardino

by giorgiaminozzi Email Condividi su Facebook:



Per tutti gli appassionati di biliardino abbiamo scovato un buon sito dove vengono pubblicati approfondimenti e curiosità sul calcio balilla. Il sito si chiama Biliardino.net e vale davvero la pena visitarlo se volete ricevere suggerimenti sui modelli di tavolo esistenti, i consigli per l'acquisto, gli accessori indispensabili, la manutenzione e molto altro.

Purtroppo, nonostante la presenza di un'ottima guida sui trucchi per giocare a biliardino, non abbiamo trovato nulla su come organizzare un torneo. Abbiamo pensato perciò di aiutare i nostri amici di Biliardino.net pubblicando noi stessi una guida per l'organizzazione di un torneo di calcio balilla, augurandoci che presto Biliardino.net pubblichi anche la sua.

 

Organizzare un torneo: la prima fase

 

Per lanciare l'idea di un torneo di biliardino è importante trovare lo spazio adatto e i tavoli necessari a far giocare tutti. Se i giocatori sono tanti e il torneo deve finire in giornata, è impensabile giocare con un solo tavolo. Assicuratevi perciò di avere tanti tavoli per non creare momenti di noia o di vuoto per quelli che non giocano perché aspettano il proprio turno. Se però i giocatori sono pochi o giocate tutti i giorni, come succede ad esempio in pausa pranzo in ufficio, il problema non si pone, perché il torneo potrà anche protrarsi a lungo con poche partite ogni giorno.

Per creare la location adatta, si deve controllare che l'illuminazione sia corretta. La luce deve illuminare tutto il campo da entrambi i lati dei tavoli da gioco, o potrebbero crearsi situazioni di squilibrio per le due squadre. La luce deve provenire dall'alto, con una lampada centrata rispetto al tavolo. Oltre ai tavoli, per giocare a calcio balilla bisogna avere tutti gli accessori: palline, spray lubrificante, segnapunti e un piccolo kit di riparazioni in caso di emergenza. Ecco una guida completa agli accessori del biliardino.

Non tralasciate gli aspetti organizzativi per il coinvolgimento delle persone. Se il torneo si svolge tra amici, non sarà difficile informarli tutti, basta scegliere uno qualsiasi dei mezzi di comunicazione a vostra disposizione, come Facebook, Whatsapp, e-mail, bacheca in ufficio o semplice telefonata. Se invece dovete far iscrivere molte persone, è opportuno cercare i canali giusti. Potreste recarvi in un luogo di aggregazione del vostro quartiere (bar, centro sportivo, scuole...), oppure creare una pagina Facebook, farla crescere e poi usarla per lanciare l'evento. Di sicuro, dovrete impegnarvi un po' di più per coinvolgere la gente.

Un ottimo incentivo per far giocare le persone sono i premi. Per mettere in palio dei premi dovete anticipare dei soldi e richiedere una quota per l'iscrizione, oppure cercare uno sponsor che finanzi il torneo in cambio di pubblicità.

 

Tipologie di torneo

 

Tempo fa, in ufficio, organizzammo dei tornei di biliardino. Poiché non volevamo formare delle coppie di gioco fisse, utilizzammo un algoritmo che creava tutte le combinazioni esistenti tra gli iscritti al torneo. Avevamo molto tempo per giocare, perciò non fu un problema un torneo con più di 400 partite spalmate in 5 mesi!

Normalmente, però, un torneo ha una durata temporale limitata, perciò dovete inventare qualche altro sistema di gioco. Il primo è ad eliminazione diretta. Una volta raggiunto un numero di squadre multiplo di 4, estraggono gli accoppiamenti tra le squadre e si iniziano a segnare su un tabellone. Ogni accoppiamento corrisponde a una partita e il vincitore della partita passa al turno successivo, in cui si scontrerà con il vincitore di un'altra partita del primo turno. Ogni turno vede perciò uno scontro diretto tra le vincitrici del turno precedente finché non si arriva alle finali, con l'assegnazione del primo e del secondo posto.

Un altro tipo di torneo è quello misto con una prima fase a gironi e un'altra a eliminazione diretta. Nella prima fase, si creano dei gironi da quattro coppie, in cui le prime due e le ultime due si scontrano. le vincitrici si battono ancora e alla fine vince solo una squadra. Tutte le squadre che hanno vinto il proprio girone passeano al turno a eliminazione diretta, che procede fino ad arrivare alla finale.

Sulla scia dei mondiali di calcio, si può anche creare un torneo con girone all'italiana seguito dalla fase ad eliminazione diretta. Nel girone all'italiana da 4 squadre, tutte le squadre si affrontano tra di loro e si aggiudicano 3 punti in caso di vittoria, 1 in caso di pareggio e 0 in caso di sconfitta. Se le squadre sono parimerito si può calcolare la differenza reti. Una volta conclusa la fase a gironi, si passa di nuovo a quella ad eliminazione diretta.

 

Attenzione al regolamento

 

Anche se il torneo si svolge tra amici, è molto importante che le regole siano chiare e condivise da tutti. Sul sito della FICB troverete il regolamento ufficiale del biliardino, ma non siete obbligati a seguirlo, mentre potreste ad esempio stilare un vostro regolamento. L'importante è consegnare a tutti i giocatori una copia prima del torneo e giocare solo in presenza di un arbitro che controlli l'applicazione delle regole o i falli.


Orchidee rare online.
Resta aggiornato cliccando su Mi Piace

Condividi su Facebook: